MUMBAI

PHOTO DIARY

Cosa troverai

Fotografie

Dai un’occhiata al mio archivio fotografico 

Mumbai

Pillole geo-politiche

Ufficialmente Bombay fino al 1995, è la capitale dello stato indiano del Maharashtra. Con una popolazione di più 12 milioni di abitanti è la prima città per densità di popolazione al mondo. Con Navi Mumbai e Thane forma un agglomerato urbano di 21 milioni di abitanti. Si trova sulla costa occidentale del Paese.

Un tuffo nel passato

Prima dell’invasione ariana dal nord dell’India la regione è abitata da pescatori dravidici già nel 1500 a.C. circa. Nel 1343 i musulmani invadono da nord la regione convertendola nella provincia islamica del Gujarat. Nel 1533 il sultano Bahadur cede il territorio al re del Portogallo, ma nel 1661 i portoghesi cedono la colonia a Carlo II d’Inghilterra e il controllo passa alla Compagnia Inglese delle Indie Orientali. Dopo l’indipendenza dell’India nel 1947 diventa la capitale del nuovo stato di Maharashtra nel 1960.

Quando andare

Mumbai subisce l’andamento delle stagioni climatiche indiane e fa mediamente sempre molto caldo: estate calda ed afosa da aprile a giugno, monsoni da giugno a settembre e inverno soleggiato da novembre a marzo. Il periodo migliore va da settembre a aprile, quando il clima è relativamente fresco e secco.

Perché visitarla

Lo slogan è Increbile India, ma io direi anche Incredible Mumbai
I colori, gli odori, le persone, gli edifici antichi e quelli moderni, i mille e mille contrasti che ci sono in questa megalopoli ti stordiranno letteralmente.
E’ la capitale commerciale del Paese e del cinema indiano dell’industria cinematografica di Bollywood (Bombay più Hollywood). Lascia a casa ogni indugio e visita tutto, le Dhobi Ghat (le lavanderie a cielo aperto), il Gateway of India, la Casa di Gandhi e le Grotte di Elephanta, ma anche i sobborghi e i mercati.